Consulenza legale

DIRITTO DI FAMIGLIA

Presso la struttura è possibile ricevere supporto e informazioni, attraverso  Legale specializzato, sul percorso più indicato per addivenire alla separazione consensuale/giudiziale dal proprio coniuge o convivente.

Potrà essere fornita consulenza anche in tema di eventuali modifiche apportabili a provvedimenti giudiziali già emessi e sulle modalità per addivenire al divorzio.

Tali incontri potranno avvenire sia singolarmente che unitamente al proprio marito/moglie, a seconda della conflittualità presente all’interno della coppia.

Il consulto legale, alla luce delle più recenti riforme, si prefigge di aiutare a definire la migliore e più proficua impostazione del percorso giudiziale  che condurrà a sciogliere il vincolo matrimoniale.

. Affidamento del minore

Attraverso gli incontri con il Legale sarà possibile affrontare, anche sotto il profilo più prettamente giuridico, il difficile tema dell’affidamento e del collocamento dei minori una volta che il nucleo familiare (legittimo o naturale) venga a disgregarsi.

Questo  importante tema potrà essere affrontato non solo con riguardo al loro mantenimento economico ma anche con riguardo alla definizione delle modalità di gestione quotidiana, nell’ambito di un rapporto genitori/figli che dovrà centrarsi su nuovi equilibri, non sempre facili da raggiungere.

. Tutela dei soggetti deboli

Tra i soggetti deboli vengono solitamente riconosciuti i minori, i portatori di handicap o disabilità, gli anziani, gli stranieri, gli ammalati e tutti quei soggetti necessitano di un maggior occhio di riguardo da parte dell’ordinamento giuridico a causa di una loro condizione personale, di genere, spirituale o che ancora debbono ottenerlo in quanto costretti a rapportarsi con soggetti o poteri considerati “forti”.

Ciascuna categoria è destinataria di normative di tutela in relazione alle diverse situazioni in cui i soggetti possono incorrere in ragione della loro particolare condizione.

La consulenza legale  (tutela dei minori, interdizioni, inabilitazioni, amministrazioni di sostegno, tutele previdenziali e nell’ambiente di lavoro  etc) potrà essere fornita sia in prima persona al soggetto debole, laddove abbia la necessità di realizzare la propria personalità nel rispetto dei principi costituzionali, sia alla famiglia dello stesso per preservarne gli interessi.

Presso AIED gli utenti potranno usufruire di una prima consulenza legale anche in tema di:

Questioni ereditarie

Mobbing familiare,

Ordini di protezione allontanamento del coniuge e/o del figlio,

Stalking,

Nullità e Annullamento del matrimonio,

Rapporto con i nonni e l’interesse del Minore a coltivare rapporti significativi con gli stessi,

Regime patrimoniale della famiglia (la comunione legale, separazione dei beni, fondo patrimoniale, comunione convenzionale),

Trust,

Impresa familiare,

Patto di famiglia